Categoria: Partito

NO ai diktat della UE, ma la manovra non va bene di Roberta Fantozzi

Noi non contestiamo la manovra del governo perché non rispetta i diktat della UE, come fanno FI o il PD: alle politiche di austerità ci siamo sempre opposti, per cambiare radicalmente l’Europa.

Abbiamo detto NO subito al Fiscal Compact di cui oggi la UE chiede l’attuazione: perché era facile prevedere che quelle politiche avrebbero aumentato povertà e disoccupazione, senza migliorare ed anzi peggiorando i conti pubblici. E’ quello che è avvenuto dal 2011 con l’intensificarsi delle politiche di austerità: la povertà assoluta che nel 2011 colpiva 2 milioni e 600 mila persone, oggi ne colpisce oltre 5 milioni, l’occupazione è solo precaria, si sono tagliate pensioni, sanità, scuola, diritti del lavoro. Continua la lettura di “NO ai diktat della UE, ma la manovra non va bene di Roberta Fantozzi”

Comitato Politico Nazionale del PRC del 28 ottobre 2018

CONTRO COMMISSIONE EUROPEA, BCE E TRATTATI UE

CONTRO IL GOVERNO DI DESTRA

PER UN’ALTERNATIVA POPOLARE E DI SINISTRA

IN ITALIA E IN EUROPA

Lo scontro che si è aperto tra Commissione Europea e governo italiano riproduce su scala più larga quello già in corso con l’opposizione in parlamento. Il dibattito continua a essere polarizzato tra un governo “populista” che non mette in discussione il neoliberismo e chi lo attacca da posizioni di destra economica. Continua la lettura di “Comitato Politico Nazionale del PRC del 28 ottobre 2018”

Decreto “antimafia”, un altro passo verso la militarizzazione

di G. L. Schiavon

Decreto “antimafia”, un altro passo verso la militarizzazione della società e della pubblica amministrazione di Gianluca Schiavon*

“La bozza di decreto legge in materia di sicurezza pubblica, prevenzione del terrorismo, della criminalità mafiosa e di riordino del Ministero dell’Interno compie un altro significativo passo verso la militarizzazione della società e della Pubblica amministrazione. – dichiara Maurizio Acerbo … –

Continua la lettura di “Decreto “antimafia”, un altro passo verso la militarizzazione”

No alla chiusura e vendita dell’ospedale di Sanremo

Petizione Popolare da consegnare alla Giunta della Regione Liguria e Sindaco di Sanremo.

Venerdi eravamo davanti alla Coop.

La Giunta Regionale della Liguria, attraverso la Assessore alla Sanità, Viale, ha comunicato alla riunione dei Sindaci che fanno riferimento all’ASL 1 Imperiese che non solo vi sarà il declassamento di due reparti ( uno a Sanremo e uno a Imperia) ma che l’Ospedale unico a Taggia si farà chiudendo gli Ospedali pubblici di Sanremo e Imperia e che si procederà alla loro vendita.

Continua la lettura di “No alla chiusura e vendita dell’ospedale di Sanremo”

Studenti siciliani in alternanza scuola-lavoro sui sottomarini e i caccia da guerra

Pubblicato il 26 ott 2018 sul sito www.rifondazione.it

di Antonio Mazzeo –

Gli stage di Alternanza Scuola Lavoro per gli studenti siciliani dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Caltagirone e Mineo? Pagando 300 euro per cinque giorni tra i sottomarini, i caccia e gli elicotteri ospitati nelle basi di guerra pugliesi, con tanto di incursioni ed escursioni in compagnia dei fanti di marina del Reggimento “San Marco”.

Continua la lettura di “Studenti siciliani in alternanza scuola-lavoro sui sottomarini e i caccia da guerra”