Categoria: Elezioni

Verso le elezioni Europee del maggio 2019

La fine dell’autunno, ormai da qualche anno a questa parte, è diventato il momento in cui le varie formazioni politiche lanciano i propri progetti in vista delle elezioni della primavera dell’anno successivo. In particolare, guardando nella “galassia” a sinistra del PD, se in vista delle Politiche del marzo 2018, l’autunno 2017 aveva portato alla nascita sia di Liberi e Uguali  di Potere al Popolo, anche questo autunno 2018 è pronto a dare alla luce a due nuove “formazioni unitarie”.

Nel mese di dicembre si terranno infatti a Roma due assemblee che hanno l’obiettivo di dare alla luce due progetti politici ed elettorali, fra loro distinti e separati, in vista delle elezioni Europee di maggio 2019.

Continua la lettura di “Verso le elezioni Europee del maggio 2019”

SINISTRA ITALIANA con Grasso, avanti Leu solo con chi ci sta

di Daniela Preziosi

«Non ci uniamo al partito dello spread e della lealtà a vincoli europei che riteniamo sbagliati» ma anche «non possiamo riconoscerci nella proposta del governo priva di qualsiasi elemento redistributivo». Né con gli europeisti «eredi della Terza via» né con il governo penta-leghista. Ieri l’assemblea nazionale di Sinistra italiana ha approvato a larga maggioranza (15 astenuti) un documento di critica alla manovra giallo-verde. «La versione abbozzata di Quota 100 (…) coinvolge una platea ristretta e per un tempo che potrebbe essere limitato».

Continua la lettura di “SINISTRA ITALIANA con Grasso, avanti Leu solo con chi ci sta”

Il 30 novembre a New York – L’internazionale riparte da Sanders e Varoufakis

Se ne parlava da mesi. Adesso la notizia è arrivata: il 30 novembre comincia ufficialmente l’internazionale progressista di Yanis Varoufakis e Bernie Sanders. I due outsider della sinistra radicale – il primo a capo di Diem25, il secondo leader del movimento Our Revolution, nato come risposta left all’elitarismo del democratic party – lanceranno da New York un appello per costruire una nuova alleanza sovra-continentale contro l’oscena fioritura di fascismi e nazionalismi.

DINANZI alla riconfigurazione globale del neoliberismo su posizioni nazionaliste e xenofobe, il nuovo soggetto si rivolge a partiti, movimenti, organizzazioni interessati al ribaltamento dell’attuale sistema-mondo per rilanciare le parole d’ordine della giustizia globale, della lotta alla povertà, del salvataggio in extremis di un ecosistema sventrato dalle mani, tutt’altro che invisibili, del mercato.

Continua la lettura di “Il 30 novembre a New York – L’internazionale riparte da Sanders e Varoufakis”

Chi decide? Chi vuole pensare il politico, deve partire ineludibilmente da questa domanda, prima di esercitarsi sul libero disegno della forma di società che desidera sognare  

di Pierluigi Fagan

In filosofia, si dice che sta tutto nel farsi la domanda giusta. Molto di quello che diciamo, scriviamo, pensiamo, è risposta ad una domanda che “sentiamo” dentro ma raramente riusciamo ad oggettivare. Chiarire la domanda allora, ha il potere di sfrondare l’albero delle risposte che rischia di aggrovigliarsi su se stesso. L’aggrovigliamento dipende proprio dal fatto che le risposte che ognuno avanza, non è chiaro se rispondono alla stessa domanda o a domande diverse. Si finisce col discutere opponendo tesi in competizione che però non sono dentro il campo della stessa domanda ma di domande diverse.

Continua la lettura di “Chi decide? Chi vuole pensare il politico, deve partire ineludibilmente da questa domanda, prima di esercitarsi sul libero disegno della forma di società che desidera sognare  “

COMUNICATO STAMPA di PRC e SI di Sanremo

Siamo impegnati da qualche mese nel confrontarci sui temi più stringenti per i cittadini e le cittadine di Sanremo che attendono risposte concrete dall’ Amministrazione di Sanremo, città che vedrà nella tarda primavera del 2019 gli elettori e le elettrici  chiamati alle urne per il rinnovo del Consiglio Comunale e l’elezione del Sindaco.

Stiamo lavorando per costruire un’aggregazione che intendiamo di sinistra e attenta alle problematiche che finora non hanno avuto risposte.

Continua la lettura di “COMUNICATO STAMPA di PRC e SI di Sanremo”

23-26 maggio 2019: ci sarà ancora la Ue?

di Roberto Musacchio

In Italia sarà domenica 26 maggio 2019. Ma si comincerà a votare per il nuovo Parlamento Europeo dal 23. Così ha proposto il Consiglio Europeo e così ha ratificato l’aula di Strasburgo.

Un’aula, quella che si riunisce tra Bruxelles e Strasburgo, che dopo potrebbe essere del tutto irriconoscibile rispetto a quella di oggi.

Continua la lettura di “23-26 maggio 2019: ci sarà ancora la Ue?”