Categoria: Articoli stampa

Una questione di classe: perché la flat tax conviene al capitale

La flat tax proposta dal Governo di Lega e Cinque Stelle viene presentata come una grande riforma fiscale che sarà di beneficio a tutti i ceti sociali, compresi quelli meno abbienti.

Essa, in realtà, non farebbe altro che privilegiare una categoria assai ristretta di redditi elevati incrementando quel processo di erosione della progressività delle imposte già in atto da tre decenni.

Continua la lettura di “Una questione di classe: perché la flat tax conviene al capitale”

Numeri per un programma d’opposizione (da Militant)

Mentre Di Maio e Boeri litigavano sugli 8 mila posti di lavoro (precari) che il “Decreto Dignità” farebbe perdere ogni anno, lunedì scorso il Corriere Economia pubblicava i risultati “sorprendenti” di una ricerca realizzata da Eurostat, l’Ufficio Statistico dell’Unione Europea.

Secondo l’Istituto, che fa direttamente riferimento alla Commissione Europea, in Italia mancherebbero oltre 2 milioni di posti di lavoro nel settore pubblico. E questo facendo il raffronto con la media del tasso di occupazione specifico dei paesi della UE a 15 degli ultimi 10 anni.

Continua la lettura di “Numeri per un programma d’opposizione (da Militant)”

Rischio idrogeologico, per l’Ispra sono oltre sette milioni gli italiani residenti in territori vulnerabili

L’Ispra aggiorna la mappa nazionale del rischio idrogeologico in Italia. Nel 2017 è risultato a rischio il 91% dei comuni italiani (88% nel 2015) ed oltre 3 milioni di nuclei familiari risiedono in queste aree ad alta vulnerabilità. In nove Regioni (Valle D’Aosta, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Molise, Basilicata e Calabria) abbiamo il 100% dei comuni è a rischio.

Aumenta la superficie potenzialmente soggetta a frane (+2,9% rispetto al 2015) e quella potenzialmente allagabile nello scenario medio (+4%).Complessivamente, il 16,6% del territorio nazionale è mappato nelle classi a maggiore pericolosità per frane e alluvioni (50 mila km2).

Continua la lettura di “Rischio idrogeologico, per l’Ispra sono oltre sette milioni gli italiani residenti in territori vulnerabili”

Sinistra: estinzione o rinascita? di Riccardo Achilli

La sinistra, nel nostro Paese, rischia l’estinzione politica finale. Ancora negli anni Novanta, le forze politiche che potevano a giusto titolo richiamarsi ad una tradizione socialista e comunista rappresentavano il 15% circa dell’elettorato, in un contesto in cui, peraltro, il Pds, pur avendo già avviato la sua parabola di degrado, poteva ancora vantare una linea politica vagamente socialdemocratica. Oggi ci troviamo con un PD strutturalmente schierato sulle posizioni del liberalismo caritatevole, e l’area alla sua sinistra, frammentata in un pulviscolo, vale si e no il 5%.

Continua la lettura di “Sinistra: estinzione o rinascita? di Riccardo Achilli”

Editoriale Penna Rossa periodico del Circolo di Sanremo

Noi la pensiamo così ! Ora che la coalizione grillo-leghista ha ottenuto il via libera dagli eletti che la maggioranza degli elettori il 4 marzo hanno scelto di mandare in Parlamento, occorrerà sviluppare una radicale ma intelligente opposizione. Ma vi è una altra drammatica indicazione emersa dall’esito della consultazione elettorale ed è la seguente: la sinistra (a parte lo sparuto gruppo di LEU formato quasi esclusivamente da fuoriusciti dal PD dell’ultima ora) non sarà rappresentata in Parlamento.

Continua la lettura di “Editoriale Penna Rossa periodico del Circolo di Sanremo”

Liguria, al via confronto su patto per lavoro

25 maggio 2018 Si è svolto questo pomeriggio il primo incontro tra Regione Liguria e Cgil, Cisl, Uil regionali per realizzare un patto per il lavoro e la sicurezza al fine di favorire la crescita occupazionale in Liguria. Lo rendono noto i sindacati, in un comunicato congiunto. Presenti il presidente Giovanni Toti, gli assessori Gianni Berrino e Andrea Benveduti, i segretari generali Cgil, Cisl, Uil Liguria Federico Vesigna, Luca Maestripieri e Mario Ghini.

Continua la lettura di “Liguria, al via confronto su patto per lavoro”