A Sanremo la crisi della Giunta Biancheri

Più profonda di quello che sembra è la crisi del centro-sinistra di Sanremo che dal 2014 “governa” la città più popolosa della Provincia di Imperia.Che vi fossero delle “difficoltà” nell’azione amministrativa della Giunta a guida del Sindaco Biancheri era evidente e palese da tempo.

Non solo per quello che esprimeva ed esprime direttamente l’azione “diretta” dei vari Assessori ma anche per quella “indiretta” delle aziende o fondazioni partecipate delle quali la città di Sanremo è “azionista” di maggioranza (Casinò, AMAIE, Area 24,Rivieracqua,Fondazione Orchestra Sinfonica, RT.).

Una azione profondamente debole verso le periferie della città ,e verso chi vi abita, alcune delle quali continuano a subire il “degrado” mai risolto dalle Amministrazioni precedenti, attente solo al centro urbano del Comune.

Il profilo politico che si appresta a portare avanti il Sindaco Biancheri e la sua lista “Sanremo al Centro” è, in tutta evidenza, quello di spostarsi  verso il centro e la destra, disfandosi di quel che resta della cosiddetta  “sinistra moderata” rappresentata dalla Signora Cassini, Assessore con deleghe  alla Promozione Turistica e Manifestazioni, Cultura, Università, Orchestra Sinfonica, Aree Palafiori , Rapporti convenzionali Campo Ippico e Campo Golf, Valorizzazione turistica e culturale del Patrimonio Storico) e il Vice Sindaco Leandro Faraldi ( il cui nome è già scomparso dal link della giunta comunale),esponente dell’”area Orlandiana” del partito di Renzi, il P.D.

D’altra parte “l’aria che tira” in Italia, visti i risultati delle recenti  elezioni comunali è quella di una forte perdita di consensi da parte del P.D., il cui elettorato preferisce non andare a votare, e quindi ( senza aumentare di un voto) il maggior peso politico delle destre (Forza Italia, Lega, e Fratelli d’Italia, che mentre dicono di non voler fare “inciuci” in questo consiglio comunale, in realtà governano con il PD in molte “partecipate”).

E’ del tutto evidente che inizierà in forte anticipo ( anzi è già iniziata) la campagna elettorale che porterà nel 2019     ( se non addirittura prima) al rinnovo dell’amministrazione comunale di Sanremo e anche nella nostra città occorre rafforzare la SINISTRA d’ALTERNATIVA-di cui il PRC è componente importante- per rappresentare di più e meglio il mondo del lavoro dipendente, i pensionati, i ceti popolari colpiti in misura enorme dalla irrisolta crisi generale del sistema capitalista.

30 agosto 2017   il Comitato Direttivo del PRC Circolo di Sanremo

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.